La Segnaletica Stradale Verticale Roma riguarda tutti quei cartelli che circondano le strade pubbliche o private.
Tra i primi cartelli che si vollero installare c’erano quelli relativi al pericolo più sentito dell’epoca: il passaggio a livello, seguiti a poca distanza di tempo dai primi cartelli indicatori le direzioni per le varie località, soprattutto turistiche.

Dai dati storici risulta che fino agli anni quaranta erano stati installati in Italia circa 335.000 cartelli stradali che risultarono però in gran parte danneggiati dalla Seconda Guerra Mondiale, vista anche l’abitudine dei belligeranti di asportare ogni cartello in grado di dare indicazione o beneficio all’avversario.
Solo dopo la seconda guerra mondiale cominciò una seria opera di armonizzazione della cartellonistica, perlomeno per la parte relativa ai pericoli e agli obblighi, con l’utilizzo, dagli anni cinquanta, dei primi materiali rifrangenti nella loro costruzione.

La nostra attività svolge la lavorazione della Segnaletica Stradale Verticale Roma da più di 30 anni, riscuotendo successo e affidabilità.

I segnali stradali odierni sono riconducibili, pur con qualche eccezione, a 3 categorie principali:

  • segnali di pericolo, di forma solitamente triangolare
  • segnali di prescrizione
  • segnali di indicazione, quelli che forniscono informazioni utili o necessarie per la guida